Modulo online Ghetto, Ghettarello e dintorni

Sabato 21 ottobre 2017, dalle ore 10,00 alle ore 12,00
STORIA E TRADIZIONI CULINARIE EBRAICO-ROMANESCHE TRA GHETTO, GHETTARELLO E DINTORNI
Itinerario turistico didattico nello spirito della Flipped Classroom

Accompagna: Priscilla Polidori (Associazione culturale GoTellGo)
Punto di partenza: Piazza Mattei (accanto alla Fontana delle Tartarughe)
Coordinate: 41.893932, 12.477453
Punto di arrivo:  Campo de Fiori
Lunghezza: circa 2,5 km
Costo: euro 5 (nel caso vi fossero più di 20 adesioni, considerare in aggiunta 1,5 euro per radioguida)
Info: appasseggio@gmail.com,  cell. 339-3585839

La più antica comunità ebraica in Italia è quella di Roma, dove gli ebrei iniziarono a stabilirsi fin dal I secolo a.C. Vicoli, piazzette e scorci caratteristici dell’area dell’antico Ghetto raccontano una storia millenaria stratificata e ancora perfettamente leggibile nei monumenti di epoca romana che spuntano qua e là tra le abitazioni medievali e i palazzoni di età postunitaria.
La cucina ebraica e quella romanesca si sono così bene amalgamate che a volte è difficile distinguerne l'origine. Ciò che contraddistingue le due culture, che hanno vissuto affiancate per secoli, è la matrice gastronomica popolare, spesso costituita da scarti alimentari. La maggior differenza sta soprattutto nel mancato uso di alcuni ingredienti e nel diverso utilizzo di altri. Durante la passeggiata sbirceremo all’interno di pasticcerie, forni, friggitorie, antiche trattorie che si tramando da generazioni le ricette della cucina locale emanando incredibili profumi che si spandono per gli antichi vicoli.

Modulo prenotazione visita turistico-didattica al Ghetto






I campi in grassetto sono obbligatori