Catacombe di San Callisto

Tombe dei papi
  • Codice: 01546
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Roma
  • Comune: Roma
  • LocalitÓ/quartiere: Via Appia
  • Localizzazione specifica: Via Appia antica 120-126, II miglio
  • Tipo: POI archeologico
  • Coordinate geografiche: 41.860826°N 12.508739°E

Abstract

Il vasto complesso cimiteriale è tra i più grandi e antichi di Roma. Il primo nucleo si fa risalire alla metà del II secolo e deve il suo nome al diacono e futuro papa Callisto I, amministratore del cimitero sotto il pontificato di Zefirino (199- 217). Luogo di sepoltura di tanti martiri e pontefici, per secoli è stato meta di pellegrinaggio. All'esterno sono visibili due piccole basiliche, dette "Tricore", in una delle quali furono probabilmente sepolti papa San Zefirino e San Tarcisio.

Descrizione

Nel percorso sotterraneo sono da non perdere: la celebre Cripta dei Papi, dove furono deposti i corpi di nove pontefici del III secolo e alti membri della gerarchia ecclesiastica; la Cripta di Santa Cecilia, dove fu rinvenuto il corpo della Santa traslato da Pasquale I nell'821 nell'omonima chiesa di Trastevere; la serie di cubicoli detti "dei Sacramenti" con affreschi della prima metà del III secolo alludenti al battesimo e all'eucarestia, sacramenti della iniziazione cristiana. Nel luglio 2015 è stato inaugurato il Museo della Torretta (attualmente chiuso, 2017), allestito in un edificio storico del XVII-XVIII, dove viene presentata una selezione di interessanti reperti epigrafici e scultorei del III e IV secolo d.C. provenienti in gran parte dagli scavi nel comprensorio callistiano.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

Nessun record trovato