Complesso Ex cartiera latina

Complesso Ex Cartiera Latina.
  • Codice: 01544
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Roma
  • Comune: Roma
  • LocalitÓ/quartiere: Via Appia
  • Localizzazione specifica: Via Appia antica 42, I miglio
  • Tipo: POI archeologico-industriale
  • Coordinate geografiche: 41.868502°N 12.502230°E

Abstract

Nell'XI secolo, nel punto in cui il fiume Almone incrocia l'antica Via Appia, venne installata una struttura che sfruttava la forza motrice dell'acqua per azionare una grande ruota per follare i panni di lana. L'impianto, noto anche come Valca d'Acquataccio, venne usato per la disinfestazione delle lane dei materassi durante l'epidemia di peste del 1656. Poco dopo la gestione passò ai Padri Cappuccini che vi follavano la lana usata per produrre tessuti nel loro convento di Via Veneto. All'inizio dell'Ottocento la struttura fu trasformata in mulino per macinare sostanze naturali destinate alla concia delle pelli, alla preparazione di medicamenti e alla creazione di colori per le fabbriche di ceramica. Ai primi del Novecento l'impianto fu riconvertito e assunse il nome di "Cartiera Latina" rimanendo in funzione fino al 1985.

Descrizione

Oggi l'ex stabilimento industriale ospita la sede del Parco dell'Appia Antica con un punto informativo, sale per esposizioni e convegni, una biblioteca e uno spazio didattico. Sul retro del complesso dell'ex- cartiera è stato allestito il progetto Hortus Urbis, orto didattico con una selezione di piante coltivate ai tempi dell'antica Roma.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

Nessun record trovato