Chiesa di San Cesareo de Appia

Chieda di San Cesareo in Palatio.
  • Codice: 01537
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Roma
  • Comune: Roma
  • LocalitÓ/quartiere: Appio
  • Localizzazione specifica: Via di Porta Sebastiano
  • Tipo: POI architettonico
  • Coordinate geografiche: 41.878657°N 12.497093°E

Abstract

La chiesa dedicata a San Cesareo, martire di Terracina, fu costruita intorno all'VIII secolo sui resti di due ambienti mosaicati di età imperiale, forse relativi a terme private annesse a una grande domus. Con papa Clemente VIII (1592-1605) l'edificio fu affidato ai Padri Somaschi del Collegio Clementino da lui fondato e, sotto la direzione del cardinale Cesare Baronio, la chiesa fu ricostruita dalle fondamenta forse ad opera di Giacomo Della Porta. All'interno fu sistemato l'antico arredo cosmatesco proveniente dalla basilica di San Giovanni in Laterano, all'epoca in fase di restauro. Contemporaneamente la decorazione interna fu arricchita da un ciclo di affreschi con scene della vita S. Cesareo e altri santi del Cavalier d'Arpino, alla cui bottega aveva lavorato il Caravaggio, che preparò anche i cartoni per i mosaici.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

Portale d'ingresso

della Chiesa di San Cesareo in Palatio

Foto: Archivio Associazione culturale GoTellGo

Interno della Chiesa

di San Cesareo in Palatio.

Foto: Archivio Associazione culturale GoTellGo

Altare.

Chiesa di San Cesareo in Palatio.

Foto: Archivio Associazione culturale GoTellGo