Modulo online San Saba

Sabato, 18 novembre 2017, dalle ore 9,45 alle 12,15
I SILENZI DI SAN SABA: ANTICHI MONASTERI E ATMOSFERE METAFISICHE NEL CUORE DI ROMA

Accompagna: Chiara Morabito
Punto d'incontro: metro Circo Massimo, lato FAO
Coordinate: 41.883331, 12.488021
Punto di arrivo: piazza di Porta San Paolo angolo viale Giotto
Lunghezza totale: circa 2,5 km
Costo: 7 euro
Info: appasseggio@gmail.com, cell. 3393585839

Dove fu sepolto Remo? La tradizione vuole che la sua tomba si trovasse proprio in località Remuria (appunto dal suo nome), laddove oggi sorge l'omonima piazza, nel cuore del rione XXI, San Saba, collocato a sud-est del colle Aventino e per questo chiamato "il piccolo Aventino". Tanti i punti che toccheremo nella nostra passeggiata: l'antica chiesa di San Saba (V-VI sec. d.C.); i giardinetti di piazza Bernini incorniciata su tre lati dalle case popolari progettate dall'architetto Quadrio Pirani (fra 1913 e 1916); la verdeggiante via di Villa Pepoli; la chiesa e il convento di Santa Balbina (V sec. d.C.); la memoria dell'obelisco di Axum (rientrato in Etiopia nel 2005); l'architettura razionalista del palazzo della FAO (1938). Quest'atmosfera così fuori dal tempo dovette, sia secoli addietro che pochi decenni fa, attirare di volta in volta comunità religiose e diversi personaggi, oggi più o meno noti, che qui vollero stabilirvi la loro residenza, come ci ricorda, lungo il percorso, qualche lapide posta a memoria.

Modulo online passeggiata San Saba








I campi in grassetto sono obbligatori